Come varia la velocità di un sito in base all’hosting scelto

siti web super veloci con l'hosting adattoLa velocità è un elemento fondamentale per un sito Internet. Ne sanno qualcosa soprattutto i lettori e gli utenti dei vari siti web, e anche del nostro, che spesso abbandonano la lettura di una pagina oppure di una notizia, proprio perché non riescono a ‘tollerare’ la lentezza del sito.

Il problema è molto più serio di quanto non si possa pensare. Per ben due ragioni: la prima è che se un sito non è veloce, l’utente non solo lo abbandona, ma non ci torna nemmeno più, e questo significa perdita sicura dell’utente e di altri potenziali utenti che egli avrebbe potuto portare sul sito attraverso il passaparola; la seconda ragione è che se il nostro sito è un e-commerce o un sito che vende prodotti, la scarsa velocità del sito creerà problemi anche alla nostra immagine, e l’utente non sarà invogliato nell’acquisto.

Non è piacevole per nessuno voler leggere una notizia e ritrovarsi con una pagina che ha un caricamento infinito, e dover infine abbandonare il sito senza aver letto ciò che ci interessa.

Questo problema è tipico di molti siti web, ed è un problema da non sottovalutare, specialmente in un periodo così delicato come quello che Internet sta attraversando: al giorno d’oggi, infatti, è sempre più pieno di siti web di notizie ed informazioni, ma anche di siti professionali che vendono prodotti e/o servizi, e l’inefficienza di un sito non garantisce il giusto risultato, sia in fatto di visite che in fatto di credibilità.

 ftr5445

Da cosa deriva la velocità di un sito web

 

Naturalmente, non tutti sanno che il problema della velocità è un problema che può essere, senza alcun dubbio, risolto senza troppi pensieri.

Bisogna prima di tutto capire da cosa dipende una scarsa velocità, ed agire di conseguenza. Riuscire ad individuare il problema è il primo passo per risolverlo, e se vogliamo che il nostro sito Internet sia apprezzato, visualizzato e visitato il più possibile, dobbiamo mettere l’utente nella condizione di essere attratto da quel sito, non solo per l’estetica e per i contenuti, ma anche per la velocità con cui può trovare informazioni e notizie.

Quando parliamo di velocità indichiamo due aspetti:

  1. Velocità intesa come fruibilità del sito. Questo significa che un utente che cerca una notizia o che è alla ricerca di una specifica informazione, deve poter trovare immediatamente ciò di cui necessita senza troppe attese e senza troppi problemi. Per rendere possibile ciò, è molto importante lavorare sulla struttura e sulla forma del sito, rendendo le informazioni accessibili e ben contestualizzate, in maniera da velocizzare per l’utente la ricerca e, quindi, la possibilità di ricevere informazioni.
  2. Velocità intesa come velocità di risposta del sito. Questo punto è più ostico, ed è quello su cui ci soffermeremo, perché se l’utente non riesce ad ottenere informazioni in poco tempo, se il sito ha un caricamento lentissimo, se si blocca ad ogni pagina, il nostro spazio online avrà un valore davvero irrisorio e l’utente sarà sicuramente spinto a ricercare le informazioni altrove.

Nel primo caso individuato, la velocità di un sito web deriva dal modo in cui strutturiamo le informazioni. Non è un aspetto da sottovalutare, ma è comunque un elemento che possiamo migliorare nel tempo, con un po’ di pazienza e di esperienza.

Nel secondo caso, che è quello che ci interessa maggiormente, la velocità del sito dipende principalmente dal tipo di hostin, come dice Brainblog, che abbiamo scelto ed implementato per il funzionamento del sito web.

Certo è che anche la velocità di connessione dell’utente è un punto da non sottovalutare: possiamo anche avere creato un sito velocissimo ed aver posizionato le informazioni in maniera da essere immediatamente individuate, ma se la velocità di connessione dell’utente è bassa, egli avrà delle difficoltà nella risposta del sito, ma questo non è certamente un problema che può dipendere da noi. Anche in questo caso, però, possiamo migliorare l’esperienza dell’utente e rendere il nostro sito veloce e fruibile, sia prestando attenzione a come sono posizionate le informazioni del nostro sito, sia prestando attenzione alla velocità stessa del nostro spazio online.

Per fare un esempio banale di ciò che stiamo dicendo, pensiamo ad un utente medio alla ricerca di una informazione in particolare. Se l’utente medio dispone di una connessione lenta o limitata, la sua esperienza con il caricamento dei siti non sarà comunque positiva, perché l’utente avrà difficoltà ed incontrerà lentezza in ogni sito che visiterà. Se, però, il nostro sito è molto più veloce e fruibile dei siti medi, l’utente noterà questa differenza e sarà spinto a visitare il nostro sito ogni qualvolta avrà bisogno di quella informazione, e sicuramente lo consiglierà agli altri attraverso il passaparola.

 

Da cosa dipende la velocità del sito: la scelta dell’hosting

 

Come abbiamo anticipato, l’esperienza di un utente può essere positiva o negativa, anche in base a come è strutturato il sito Internet che visita.

Una importanza, a questo punto, ce l’ha soprattutto il tipo di hosting che è stato scelto per il sito web: un hosting gratuito o low cost, per quanto possa avere il vantaggio di essere un tipo di hosting ad un prezzo accessibile, è pur sempre un servizio elementare, che può dare diversi problemi e può avere diversi svantaggi.

Uno di questi è proprio la velocità: generalmente, i servizi di rete gratuiti o a basso costo non possono contare su una larghezza di banda dedicata (ovvero unica per il sito web), e questo rende chiaramente le cose più difficili.

Una delle caratteristiche tipiche di questi hosting è proprio il limite di banda, che spesso deve essere condivisa da più utenti: ciò rende il sito non solo lento, ma anche non sempre accessibile e soprattutto non sempre alla stessa velocità di risposta e di caricamento.

Cosa fare allora per rendere il nostro sito davvero veloce e senza problemi di caricamento o di lentezza?

Il primo passo è quello di passare ad un hosting a pagamento: questo significa prima di tutto avere una maggiore certezza ed una maggiore sicurezza del servizio che stiamo acquistando ed a cui stiamo affidando il nostro sito web, ma anche avere un servizio più fruibile, funzionale, e veloce. Ovviamente, però, non tutti gli hosting a pagamento sono uguali: per ottenere la velocità che cerchiamo, dobbiamo optare per un hosting dedicato, perché il limite degli hosting condivisi è quello di dover condividere il server con una pluralità di siti.

 

Fattori che fanno la differenza sugli hosting

 

Detto questo, esistono comunque dei fattori che, in fatto di hosting, possono davvero fare la differenza, ed a cui dobbiamo prestare la massima attenzione.

Vediamo i più importanti:

  • Affidabilità del servizio. Un servizio di hosting deve offrire delle garanzie, ancor più se si tratta di un servizio di hosting che stiamo pagando: se, infatti, può capitare che un hosting gratuito talvolta abbia dei problemi, è inconcepibile che ciò accada con un servizio di hosting professionale.
  • Affidabilità nell’assistenza. Ovviamente, un intoppo può sempre capitare, anche quando si parla di hosting dalle funzionalità avanzate e professionali: in tal caso, però dobbiamo poter contare su un servizio di assistenza impeccabile e davvero serio.
  • Qualità del servizio e rapporto qualità-prezzo. Se siamo alle prime armi, possiamo anche affidarci ad un servizio base, però dobbiamo prestare molta attenzione al rapporto qualità-prezzo, ed eventualmente anche alle offerte in circolazione.

Come è comprensibile, è solo sulla base di questi fattori (e dell’esperienza, che non guasta mai soprattutto in questo campo) che possiamo riconoscere hosting validi, anche se non esiste a livello universale un tipo di hosting migliore di un altro, ma semplicemente un tipo di hosting che, eventualmente, meglio si adatta a nostre esigenze e necessità.

 

Sta a voi quindi, in base a questi elementi ed altri ancora, cercare la miglior soluzione hosting, quella più adatta al vostro caso. Molti sottovalutano l’importanza dell’hosting, ma in reatà è una delle scelte più fondamentali per dormire sogni sereni la notte ed provare ad aumentare il business dei propri siti.